Blog: http://GPNAPOLI.ilcannocchiale.it

Stress, basta l'attesa di un sorriso

 È sufficiente pregustarsi una situazione divertente per abbassare il livello degli ormoni dell'ansia. Quando l’organismo umano è sotto stress, i vasi sanguigni si comprimono, si intensifica la produzione di ormoni dello stress dannosi e aumenta la pressione del sangue. Se il periodo di tensione si prolunga, si rischiano un indebolimento del sistema immunitario e problemi cardiaci. Al contrario, già dal 2005 è noto che ridere abbassa la pressione. Ora, un equipe californiana diretta da Lee Berk  ha dimostrato che basta semplicemente “scaldarsi il cuore” nell’attesa di un esperienza divertente per abbassare il livello di stress. I risultati della ricerca sono stati presentati nel corso dell'incontro annuale della American Physiological Society la scorsa settimana a San Diego (California).

Già nel 2006 il gruppo di Berk aveva notato che il pregustarsi una situazione divertente aumenta la produzione degli ormoni del “buon umore”, chiamati endorfine, e degli ormoni che rafforzano il sistema immunitario, rispettivamente del 27 e del 87 per cento. Per confermare la propria tesi, gli studiosi hanno condotto un esperimento su un gruppo di 16 persone: a metà di loro è stato detto che a breve avrebbero guardato uno sketch umoristico, agli altri che avrebbero dovuto sedersi in una stanza in cui erano a disposizione delle riviste. Per ciascuno dei volontari è stato monitorato il livello degli ormoni dello stress: cortisolo, adrenalina e dopac (acido diidrossifenilacetico), un metabolita della dopamina che aiuta a produrre adrenalina. I livelli delle tre sostanze chimiche sono diminuiti prima, durante e dopo la visione dello sketch. In particolare, a distanza di mezz’ora dalla fine del video, il cortisolo era diminuito del 67 per cento, l’adrenalina del 35 e il dopac del 69. Ma quello che ha sorpreso l’equipe è che le tre sostanze erano diminuite rispettivamente del 39, 70 e 38 per cento anche prima che la scenetta fosse cominciata.

Il prossimo passo sarà tentare di comprendere le vie biochimiche che permettono la comunicazione tra la regione del cervello “dello humour”, il rilascio delle endorfine e il sistema immunitario. Secondo Berk la chiave del meccanismo è rappresentata dalle citochine, molecole proteiche prodotte dal sistema immunitario che regolano la risposta agli agenti estranei e l'attività neurologica. E, in particolare, come queste siano influenzate da una risata. (f.g.)

Pubblicato il 23/4/2008 alle 11.5 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web